venerdì 30 dicembre 2011

C'ho una brutta malattia!

Vado a fare la spesa con mammuzzabbella e mi rendo conto, dopo ventiquattranni di vita, che ogni volta che mi avvicino al reparto "carne" vado cercarmi sempre quei pezzi che al solo guardarli dici "che schiffooooo!" (faccia schifata, braccia piegate, manine che fanno "ciaociao"a dita unite, vocetta acuta cantante dei Cugini di Campagna) alias cuore, trippa, cervello, polmoni (POLMONI?!?!).
Mi chiedo perchè. Perchè un'aitante giovincella deve essere così attratta dalla vista di cotanta frattaglia? sopratutto se poi la sua vista produce davvero delle reazioni inconsuete!!

Comunque vabbè.

L'altro ieri ho avuto un attacco d'arte. O meglio, volevo follemmente pazzamente usare la colla a caldo.
Solo colla a caldo. Pura colla a caldo. Amo la colla a caldo.
Forse anche perchè S. mi ha regalato un pacco da 1kg di ricariche, e ce le avevo li, tutte belle bianche nel loro sacchettino. Come potevo dire di no?
Quindi, presa la pistola, ho prodotto.
Cosa? Banalità fondamentalmente, ma così è.
Creation nr.1 Il portacose.
Bella la tazza eh?!
Prendere una tazza, o un contenitore qualsiasi che però abbia la superficie esterna liscia liscia. Ricoprirla nei modi che si preferisce.
Io ho lasciato un pò colare la colla...giusto per dare quell'effetto "colato"...
Dalla foto non si evince, ma ho ricoperto anche il fondo della tazza oltre che le pareti esterne...
Poi con TANTA, TANTA, TANTA santa pazienza e una limetta per unghie basta staccare la colla dal suo supporto e il gioco è fatto!!


Creation nr.2. Scatola tranformer
Prendere 5 contenitori per cd, ma senza i cd. E senza anche le fastidiose copertine inutili.
Prendete anche della colla a caldo.
L'obiettivo è creare una scatolina.
Ma non una semplice scatolina!
Una Scatolina Tranformer! Come? facile facile!
Prendete il primo contenitore e sacrificatelo come base dopo aver incollato le parte apribili in modo che non sia più apribile.
Bravi i miei Bimbi!
Ora...aprite il secondo porta cd e mettete la colla solo (!!) nel lato in basso, che quando il cd è chiuso risulta l'esterno. (non bestemmiatemi dietro..ho dimenticato di fare la foto! Ma per capirci ho un altro indizio...la plastica zigrinata nella metà di destra del contenitore, per sotto! ora è molto più chiaro no?)
.
Se consideriamo il contenitore per cd come un libro, l'apertura deve stare all'esterno, e il bordo di dorso diventa il nostro lato. (tutto uesto solo per complicarvi ulteriormente la vita eh! che vi credete!). la stella cosa fate con l'altro lato.
Come vi accorgerete però, gli ultimi due lati rimanenti non ci stanno in orizzontale per chiudere il nostro scatolame! MAI PAURA! li mettiamo in verticale, incollando il lato zigrinato dell'apertura al prta cd base, in modo che si apra in verticale.
La stessa cosa con l'ultimo lato.
Ecco il risultato!

Come vedete se guardate bene bene bene i lati si possono aprire....
 
COSI'!
  E negli una volta tolte le plastiche nere (che io ho tenuto solo per farvi capire come funziona la cosa, potete inserire delle foto! Che potete cambiare, e ricambiare, e ricambiare per una vita intera!
Insomma...idea perfetta per chi ha una vita sentimantale parecchio impegnativa!

BUON ANNO NUOVO!                                            
                            

2 commenti:

Massimiliano de Capua ha detto...

La prima creazione ha un suo perchè, come portaoggetti, la seconda... l'avrebbe se non fosse per il "mastigotto" di colla che ne deturpa la vista...
Tantissimi auguri anche a te!

Spasia ha detto...

@massimiliano Grazie! :) i consigli-suggerimenti sono sempre bene accetti!

Posta un commento